L'entrata al museo di Hermann Hesse

Hermann Hesse poesie 🇨🇭 SVIZZERA

In Collina d’Oro dove Hermann Hesse scrisse molti suoi romanzi e poesie

cosa vedere e cosa fare

Un invito a trascorrere una giornata in Collina d’Oro (Svizzera) e visitare il museo a lui dedicato, meta dei viaggi di Hermann Hesse, premio Nobel per la letteratura nel 1946.

Qui si stabilì dal 1919 per più di 40 anni, scrivendo molti dei suoi romanzi e poesie, dilettandosi pure a rappresentare con acquarelli molti angoli caratteristici.

Vi presentiamo inoltre una lista completa dei grotti di Gentilino, Montagnola ed Agra, invitandovi a gustare le specialità del luogo.

I campi di vite in Collina
COLLINA-DORO-it

Scarica gratuitamente la nostra guida in PDF:

  • Ottieni più consigli di viaggio
  • Visualizza offline mappe e itinerari
  • Stampa la guida su carta e portala con te

Saliamo quindi con l’autopostale nr 436 da Lugano e scendiamo a Montagnola paese.

Seguiamo la segnaletica che ci conduce al museo dedicato ad Hermann Hesse. Pochi metri prima si trova il “Caffè Boccadoro” dove troviamo gadget ricordo in memoria dello scrittore.

Giunti al museo vi è la possibilità di noleggiare un’audioguida che ci permetterà di seguire le poesie di Hermann Hesse.

Il percorso si snoda scendendo verso Gentilino dove si trova la famosa chiesa di Sant’Abbondio meta di molti pellegrini. Di fronte troviamo il cimitero dove riposa lo scrittore.

Gli itinerari sono realizzati da noi

Sul retro del cimitero troviamo la “Via ai Canvetti” immersa nel bosco, dove, nei grotti che incontriamo possiamo gustare cucina tipica della regione.

Dopo aver pranzato, ci dirigiamo verso Agra a sud di Montagnola, dove possiamo visitare i nuclei storici di Bigogno ed Agra e da qui perdersi nei boschi vicini.

Per il ritorno verso Lugano vi sono diverse fermate dell’autopostale lungo il percorso.

Il museo dedicato a Hermann Hesse

Foto: Martin Hesse ©Martin Hesse Erben

Il Museo a Montagnola, allestito nel 1997 nei locali della Torre Camuzzi, si trova nelle strette vicinanze della pittoresca Casa Camuzzi, nella quale Hermann Hesse visse, dal 1919 al 1931, in un appartamento che godeva di una magnifica vista sul lago di Lugano.

La chiesa di Sant’Abbondio

La Chiesa, che alcune ricerche datano all’XI secolo, dava il nome all’antico comune Concilii Sancti Abundii. L’edificio attuale, costruito sopra la precedente chiesa a tre navate, è sorto tra il 1653 e il 1670 (la facciata data del 1632). Esso segnò il passaggio della chiesa di Sant’Abbondio dalle forme primitive, fra il romanico e il gotico, a quelle del barocco.
Nella Chiesa sono presenti opere degne di rilievo a lui dedicate, quali le pitture centrali della volta dell’altare maggiore e la scultura in legno del bleniese Genucchi, ripresa in gesso nella cappella del cimitero.
La Chiesa ha subito, nel 1998 un grande restauro conservativo. In tale occasione sono state posate le nuove vetrate, opera di Fra Roberto Pasotti.

Collina d'Oro mappa

1) Museo Hermann Hesse:
Prezzo d’entrata ridotto con Ticino-Card
2) Chiesa di Sant’Abbondio, Gentilino

Collina d’Oro: ristoranti e grotti:
3) Grotto Posmonte, Via Posmonte 9
4) Grotto Cavicc, Via ai Canvetti 19
5) Circolo Sociale, Via ai Canvetti
6) Grotto al Bosco, Via ai Grotti 4
7) Grotto Figini, Via ai Grotti 17
8) Ristorante Pensione Agra, Piazza S. Tommaso 1
9) Grotto Flora, Via Municipio 8

Informazioni sull’autopostale:
la linea 436 effettua servizi regolari con partenza dall’autosilo in Via Balestra 4
a Lugano e capolinea Agra.


Altri itinerari nei dintorni:

Altri itinerari in Europa:

Gli itinerari sono realizzati da noi